lunedì, giugno 02, 2008

30 anni in un secondo

A quanto pare la crisi dei vent'anni si sta protraendo più del dovuto...chissà...forse mi accompagnerà fino ai trenta e a quel punto sarò in altra crisi (posto che in realtà, contando che finirò i 5 anni dell'università a 23anni, 4/5 saranno di fuori corso, 2/3 di senza lavoro stabile [ottimismo olè], 30 anni li ho già adesso!, che poi a quel punto...vorresti avere un figlio? Naaa...che ho appena trovato lavoro, non posso mica mettermi in maternità... Tralasciando che sarò ancora a vivere coi miei, prendendomi pure l'appellativo di bambocciona, evvai!).

Mah, ad ogni periodo della vita il suo...no?

Ecco, questo è quello in cui, da adolescente matta, sono nella crisalide che precede l'essere adulti. Andiamo...mi avete vista? *suppongo di no, se non in foto* Sono al terzo anno di università e tutti mi danno massimo 17 anni...! E se qualcuno commenta con un "Beh, ma quando ne avrai trenta ne dimostrerai venti" lo uccido, uomo avvisato...

Ad ogni modo, è il periodo del distacco.
Nel mio bel bozzolo, in cui mi ritrovo ad essere un mezzo bruco un po' sfigato, osservo le novità.

Non vado più d'accordo con mia madre.

Parliamo molto più di prima, eppure non ci capiamo.
Non sempre almeno.
Io sono diventata fredda, poco affettuosa, se mi scappa un "ti voglio bene" mi sento quasi strana.
Quando lei è in crisi io non riesco a parlare, o a consolarla, mi spremo, eppure rimango zitta.
Mi sento bloccata. E a quel punto lei mi dice che sono una persona strana, che non mi capisce.

Il discorso in se, questo su mia madre e me, mi mette in difficoltà. Mi fa soffrire piano, dentro.

L'inizio, se vogliamo, è posto in un momento preciso: da quando lei non si sveglia più presto alla mattina. Non la incontro mai a fare colazione, il caffè lo prepara il giorno prima e lo lascia già fatto.
Ecco. Quano lei ha iniziato a svegliarsi tardi, tutto è mutato, come un'ecosistema che perde un anello della sua catena.

E dire che a pensarci, mi si inumidiscono gli occhi, senza che possa fare nulla per evitarlo.

Mi sento a metà, tra il desiderio di indipendenza e la mancanza dei miei. La paura di andare avanti, di diventare farfalla (posto che un bruchetto come me possa diventarlo davvero...chissà).

Così ora, che quando c'è una discussione mi impongo, pretendo di aver ragione e rimango solida, lei mi guarda come se fossi impazzita, probabilmente chiedendosi dov'è la figlia che non diceva nulla ad ogni cazziata.

Forse anc
he lei si trova a dover accettare che sono cresciuta. Che ho ideali e principi. E per carità, li avevo anche prima, ma mentre il suo giudizio mi sembrava fondamentale, ora mi rendo conto che no, non è così. Posso andare avanti da sola, posso difendere le mie ragioni.

E' terribilmente difficile. Questo è quanto.



[image: Jennifer Garner in 30 anni in un secondo]

8 commenti:

Pellescura ha detto...

La foto fa venire voglia di...gelato.
:-)

Baol ha detto...

Io che i trenta li ho superati ti dico che è una gran rottura...

Ale ha detto...

Ahhh la fase di passaggio =D
Devo aver scritto un mese di post almeno su 'sta roba.
Ora va un po' meglio, ma non sono sicura che mi sia passata del tutto :P

Coraggio! ;)

Rendal ha detto...

Vuoi un consiglio tanto stupido quanto lineare ed efficace? Stampa questo post e fallo leggere a tua madre.

Vuoi un consiglio più intelligente ed articolato? Rivolgiti altrove, io sono stupido :P

Un abbraccio :**

SunOfYork ha detto...

vabbè, che poi anche a trenta si è in una fase di passaggio verso i quaranta. senti di essere adulto ma ancora non abbastanza da prenderti certe responsabilità, perché tanto non ne hai ancora quaranta!

credo sia sempre così.
mio nonno ne ha 84 e si sente in transizione.
non vorrei immaginare verso cosa, ma è così.

Sun

Sturm und Drang ha detto...

Ciao Ragazzuola, che fine hai fatto? Spero che stai bene...è un bel pò che non lasci alcun segnale su questo blog. Hai deciso di rompere con la blgsfera? Peccato, mi sei simpatica!!!
Batti un segno!!!
(anche io come blogger sto un pò in crisi, ma sono sicuro che passerà)!!!
Kisses!!!

Raf ha detto...

COMPLIMENTI

Raf ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.